MESSAGGIO DI UGUAGLIANZA

Yo también soy como vos

La campagna “ANCHE IO sono come te” arriva fino in Nicaragua, grazie alla studentessa Valeria Ocampo Porras. Partecipa anche tu su www.ancheio.it

Anche io sono come te”, e lo diciamo su YouTube

VareseNews ha creato uno spot contro la discriminazione. Aiutateci a farlo girare per il mondo e registrate anche voi il vostro messaggio, come il mister del Varese e i comici di Zelig
ANCHE IO sono come te. Un messaggio semplice, diretto, immediato, ma universalmente valido. Questo è il cuore di una nuova campagna che la redazione di VareseNews ha deciso di promuovere per il 2010 e che, con l’aiuto di voi lettori, speriamo di poter portare in tutto il mondo.

L’idea è questa: abbiamo scritto un testo molto diretto, un messaggio di uguaglianza. Questo testo, che termina con lo slogan “ANCHE IO sono come te”, l’abbiamo portato nel centro di Varese, facendolo leggere a gente comune. Ne è uscito questo video:

Poi abbiamo chiesto a diverse personalità dello spettacolo e della cultura di leggere lo stesso messaggio. Hanno già partecipato Beppe Sannino, Betty e Chicco Colombo, Max Cavallari dei Fichi d’India, i comici di Zelig Federico Basso, Gianni Cinelli, Katia&Valeria e Teresa Mannino. Presto parteciperanno anche molti altri.

Ovviamente potete contribuire anche voi! Quello che vi chiediamo, se credete nelle parole di questo messaggio, è di registrarvi mentre lo leggete e pubblicarlo su YouTube. Potete semplicemente recitarlo, o cantarlo, stravolgerlo, sceneggiarlo… diamo spazio alla fantasia. Aiutateci a far girare il nostro messaggio, e segnalateci i vostri video. La campagna “ANCHE IO sono come te” crescerà nel tempo, e culminerà a settembre, quando la ribadiremo tutti insieme in un evento alla Schiranna. Potete trovare il testo sul sito ufficiale di ANCHE IO, mentre sulla nostra pagina Facebook potrete aiutarci a promuovere la nostra campagna. Che viviate a Varese, o a Managua, confidiamo in voi!

A cura di Cinemagora

Lascia un Commento