“Ma l’AMORE sí”

 

 

la vie d'adele

MIC – MUSEO INTERATTIVO DEL CINEMA

Viale Fulvio Testi 121, Milano

L’AMORE CHE STRAPPA I CAPELLI

CON UN FILMATO INEDITO DEL BACIO DI LUCA COMERIO

A san valentino 1 biglietto omaggio per La coppia Che si bacia in biglietteria!

Dal 14 al 20 febbraio 2014

Dal 14 al 20 febbraio presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta

L’amore che strappa i capelli,

rassegna dedicata alle storie d’amore cinematografiche più emozionanti di sempre. Per le proiezioni del 14 febbraio, le coppie che si scambieranno un bacio in biglietteria avranno diritto a un ingresso omaggio.

Prima di ogni proiezione verrà proiettato un documento unico, inedito ed estremamente sentimentale: “Il bacio di Luca Comerio” (1914) che ci mostra, per la prima volta al cinema, il primo reporter cinematografico della storia, Luca Comerio, filmato dalla sua stessa macchina da presa in un gesto intimo e appassionato. Comerio, infatti, si riprende in una sorta di Home Movies ante litteram girato in 35mm in un momento privato e idilliaco: una passeggiata romantica con la moglie Ines Negri che si conclude con un bacio ardente…un documento solo per veri innamorati!

Nel giorno di San Valentino in programma lo struggente Voglia di tenerezza di James L. Brooks, vincitore di cinque premi Oscar, il capolavoro romantico Lettera da una sconosciuta e L’amore di Roberto Rossellini, film in due episodi, entrambi incentrati sulla grandezza di Anna Magnani.

Alle ore 21 verrà proiettato in lingua originale l’ultimo film del regista franco-tunisino La vita di Adele, Palma d’oro all’ultimo festival di Cannes, un inno alla vita, una storia d’amore e di formazione incentrata sul rapporto fra due ragazze adolescenti che oltrepassa il realismo dei fatti riuscendo a catturare la verità dell’esistenza e il suo inarrestabile fluire.

In programma nei giorni seguenti: il cult movie degli anni ’70 Love Story; I ponti di Madison County, con il romantico duetto Clint Eastwood-Meryl Streep; il classico degli anni ’60, Il laureato, esordio di Dustin Hoffman; Ma l’amor mio non muore, pellicola del 1923 che segnò l’esordio al cinema della diva Lyda Borelli; Breve incontro, considerato uno dei migliori film britannici di sempre, e infine l’indimenticabile Casablanca.

Vai al programma

 ———————————————————————————-

INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it
T 02 87242114

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI

Biglietto d’ingresso intero: € 5,50

Biglietto d’ingresso ridotto: € 4,00 

Biglietto d’ingresso adulto + bambino: € 6,o0

UFFICIO STAMPA

Cristiana Ferrari ufficiostampa@cinetecamilano.it – 0287242114 – M 3337357510

“Ma l’AMORE sí”ultima modifica: 2014-02-03T17:49:24+00:00da cinemagora
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento