Le molte facce del mito Verdone

carlo!Sala Alda Merini – Spazio Oberdan – Provincia di Milano

Viale Vittorio Veneto 2, Milano

CARLO!

DAL 18 AL 28 DICEMBRE 

Dal 18 al 28 dicembre presso la Sala Alda Merini – Spazio Oberdan della Provincia di Milano, Fondazione Cineteca Italiana presenta Carlo!, documentario presentato al festival di Roma 2012 che, a dispetto della sua qualità, è stato trascurato dalla distribuzione ufficiale.

Carlo! è il ritratto divertente, intimo e sincero di Carlo Verdone, che da trent’anni riesce a farci ridere e pensare. Gianfranco Giagni e Fabio Ferzetti, autori del film, sono riusciti ad analizzare e a restituire le molte facce del “mito” Verdone, evitando l’agiografia e puntando sul rimando continuo fra pubblico e privato. Dell’artista parlano i suoi indimenticabili personaggi, le scene dei suoi film, le molte testimonianze di attori e collaboratori; dell’uomo Verdone parlano i suoi familiari e soprattutto lui stesso, seduto su una sedia, in uno studio teatrale, disposto a confessare i dubbi e le fragilità, a ripercorrere i momenti più importanti della sua vita e della sua carriera, sempre indossando lo sguardo, i gesti, la mimica e il tono di voce di chi sembra quasi non voler disturbare troppo.

Scheda del film                 

R.: Gianfranco Giagni, Fabio Ferzetti. Mont: Roberto De Bonis. Int.: Carlo Verdone, Margherita Buy,  Pierfrancesco Favino, Goffredo Fofi, Claudia Gerini, Marco Giallini, Eleonora Giorgi, Laura Morante, Micaela Ramazzotti, Toni Servillo, Giulia Verdone, Luca Verdone, Paolo Verdone. Italia, 2012, col, 75’.Carlo Verdone e il suo cinema visti da dentro. Gli attori, le attrici, i collaboratori, gli amici, la famiglia, le strade e le voci di Roma, il gioco infinito di riflessi da cui nascono personaggi, caratteri, storie. Ma anche la capacità di osservazione, l’uso del corpo e della voce, la nascita e la psicologia dei personaggi maschili, il rapporto complicato con quelli femminili. E poi i film e gli attori di riferimento, il rapporto con il pubblico, la casa in cui è cresciuto, l’importanza della figura paterna, gli studi al Centro Sperimentale. Il tutto ripercorso nei luoghi più tipici del cinema di Verdone, Ostia, Ponte Sisto, Cinecittà, in un viaggio contrappuntato da foto e filmati inediti. Un gioco a tratti spassoso ma serio fra le proprie ansie e quelle dei suoi personaggi, le loro “patologie” e quelle del paese in cui vivono, che forse è la chiave di un cinema molto meno leggero di quanto sembri.

Calendario MERCOLEDÌ 18 DICEMBRE h 21.15 / VENERDÌ 20 DICEMBRE h 19.30 / DOMENICA 22 DICEMBRE h 17.00 / GIOVEDÌ 26 DICEMBRE h 19.00 / VENERDÌ 27 DICEMBRE h 17.00 / SABATO 28 DICEMBRE h 19.00

MODALITÀ D’INGRESSO

Biglietto d’ingresso:intero € 7,00

Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera: € 5,50

Spettacoli delle ore 15 e 17 dei giorni feriali: intero € 5,50, ridotto per i possessori di Cinetessera € 3,50

A cura di Cinemagora

I’VE SEEN FILMS A MILANO

I’VE SEEN FILMS – INTERNATIONAL FILM FESTIVAL
Milano, dal 5 al 14 Ottobre 2011

I’VE SEEN FILMS, fondato da Rutger Hauer con lo scopo di promuovere e collegare i filmmakers di tutto il mondo, offre agli stessi una nuova forma di diffusione, unita a delle innovative piattaforme di visibilità in cui gli autori possono confrontarsi sul terreno comune del linguaggio filmico I’ve Seen Films, grazie alla sua originale formula innovativa, puo’ vantare una serie di prerogative che lo rendono un evento culturale unico nel suo genere.

E’ uno dei pochi festival cinematografici al mondo fondato e guidato da un artista di fama internazionale. Il suo scopo principale e’ la promozione, su base mondiale, anche grazie allo streaming su internet, dei lavori dei filmmakers che meritano tale visibilita’ ma che spesso non riescono ad ottenerla tramite la formula classica dei festival cinematografici.

E’ la prima volta al mondo che una competizione di cortometraggi riesce ad avvalersi di una una Giuria composta da un numero cosi’ elevato di insigni talenti artistici e professionisti del settore, cio’ rappresenta chiaramente un punto di svolta in questo campo.

Sin dalla prima edizione del Festival nel 2008 i lavori degli autori sono stati proiettati – per la prima volta in assoluto in un festival di cortometraggi – in una versione ad alta definizione. Una caratteristica non comune in altri festival, che richiede un know-how tecnico di altissima professionalita’ e che ha raccolto consensi entusiastici sia da parte degli autori che del pubblico.

La spettacolare Serata di Gala, durante la quale Rutger Hauer premia personalmente i vincitori, e’ un momento molto particolare e speciale per gli autori che, con le loro opere, diventano i veri protagonisti del Festival.

La nuova formula di manifestazione cinematografica unisce alla miglior tradizione dei festival classici le piu’ innovative tecnologie dell’alta definizione digitale

Giacomo Arrigoni (ITA), Bill Bristow (UK), Joan Chen (CINA), Maurizio Nichetti (ITA), Charlotte Rampling (UK), Miranda Richardson (UK), Robert Rodriguez (USA), Francesca Sassoli (ITA), Ridley Scott (UK), Paul Verhoeven (NL) e Rutger Hauer fanno parte della Giuria Internazionale 2011.

DOVE: I’ve Seen Films’ si svolgera’ presso la struttura Gnomo Milano Cinema via Lanzone 30/A all’interno del Vicolo Sant’Agostino.
L’altra location  e’ lo Spazio Oberdan in viale Vittorio Veneto 2 angolo Piazza Oberdan.
A poca distanza dallo Spazio Oberdan, presso il cinema Arcobaleno di viale Tunisia 11, verranno presentati i film stereoscopici della sezione Panorama 3D del festival.
Presso il Museo del Novecento  tra Piazza del Duomo e il Palazzo Reale. Anche presso le Centre Culturel Français.
All’Auditorium Gaber, attrezzato con le migliori tecnologie e soluzioni logistiche e situato nel complesso del Grattacielo Pirelli della Regione Lombardia, avra’ luogo la Serata di Gala e Premiazione di ‘I’ve Seen Films’ venerdì 14 ottobre.

A cura di Cinemagora

per saperne di più sul festival

 

SGUARDI ALTROVE

vai al sito del festival

20° Festival del Cinema Africano, Asia e America Latina
Milano, dal 15 al 21 marzo 2010.

Un appuntamento ormai storico per gli appassionati del cinema del sud del mondo, l’unico festival in Italia interamente dedicato alla conoscenza della cinematografia, delle realtà e delle culture dei paesi dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina.

Oltre 50 nazioni rappresentate, circa 80 tra film e video proiettati.

Tra le novità di quest’anno: la collaborazione con l’International Film Festival Rotterdam per la presentazione in prima nazionale di una selezione di film del programma Where is Africa?.

Where is Africa? includerà così nuovi corti e lunghi dedicati al cinema indipendente africano, in particolare dall’Africa anglofona, e presenterà anche la nuovissima serie dal titolo provocatorio Forget Africa, costituita da film commissionati dal Festival di Rotterdam e girati nel continente da registi asiatici e occidentali in collaborazione con registi locali.

La manifestazione viene inoltre considerata tra i momenti più significativi dell’attività del COE (centro orientamento educativo), società che svolge lavori di promozione e di animazione culturale nei paesi del Sud del mondo dal 1987.

Il programma del Festival si articola in 6 sezioni cinematografiche:

– Concorso lungometraggi “Finestre sul mondo”: film di fiction realizzati da registi d’Africa, Asia e America Latina
– Concorso documentari “Finestre sul mondo”: documentari realizzati da registi d’Africa, Asia e America Latina
– Concorso per il Miglior Film Africano: film di fiction della più recente produzione africana
– Concorso Cortometraggi Africani: cortometraggi (fiction e documentari) realizzati da registi africani

– Sezione Fuoriconcorso: Film e documentari su Africa, Asia e America Latina realizzati da registi non provenienti dai tre continenti. In questa sezione informativa verranno mostrati quei film che non corrispondono ai criteri del concorso ma che contribuiscono a veicolare un’immagine diversa dei tre continenti, per una conoscenza più approfondita della loro realtà sociale e culturale.

– Sezione Tematica Africa nel Pallone e Sezione “Forget Africa” in collaborazione con il Festival di Rotterdam.

Le proiezioni dei film si terranno in 5 sale cinematografiche: l’Auditorium San Fedele, lo Spazio Oberdan, il Cinema Gnomo, il Centre Culturel Français de Milan ed il Cinema Rosetum.

 
VAI A VEDERE IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL

A cura di Cinemagora